Il progetto REthinkWASTE è cofinanziato dal programma LIFE dell’Unione Europea.

Il nostro principale obiettivo è di ripensare i sistemi tariffari comunali e migliorare la governance dei rifiuti urbani attraverso un modello innovativo basato sull’approccio PAYT-KAYT.

Cos’è?

I sistemi di tariffazione puntuale si basano sull’approccio “Pay-as-you-throw”, cioè “paga per quello che butti”. Prevedono che gli utenti paghino una tariffa commisurata alla quantità di rifiuti effettivamente prodotti: in questo modo forniscono incentivi alla raccolta delle frazioni riciclabili e alla riduzione dei rifiuti indifferenziati.
Aumentando la responsabilità dei cittadini, l’effetto del PAYT è quello di rendere economicamente più conveniente la prevenzione dei rifiuti, il loro riuso e una migliore separazione alla fonte per il riciclo.

Cos’è?

L’“informazione puntuale” (da Know-as-you-throw – conosci quello che butti) è un approccio innovativo che punta a ridurre i rifiuti urbani e ad aumentare la raccolta differenziata attraverso strumenti di conoscenza e persuasione degli utenti.
L’idea di fondo del KAYT è che le abitudini dei cittadini che fanno la raccolta differenziata possano essere migliorate informandoli regolarmente e in modo puntuale, combinando tecnologia, gamification, incontri con informatori e alcuni bonus economici e/o sociali.

Le quattro aree pilota che sperimentano i sistemi PAYT-KAYT

News

Video

previous arrow
BitettoRicicloEVinco
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
Norway Timelapse
PlayPlay
next arrow

REthinkWASTE Toolkit for Public
Administrations and waste utilities